La leggenda dello Spacco della Regina

28_ansedonia

La Maremma è terra ricca di storie e leggende dal sapore antico, ma che non hanno perso il loro fascino, da sempre utilizzate dal popolo per motivare e spiegare un evento importante per la comunità o la nascita di una tradizione, servono a collegare il passato con il presente e rappresentano un elemento di fondamentale importanza per l’identità di questo territorio. La Maremma va talmente a nozze con le leggende tanto da essere parte integrante nella memoria di tutti. Presenze reali o meno, mitologiche, storie d’amore e di odio, questi sono i racconti celati nelle mura degli antichi castelli, dei borghi medioevali o nei dipinti delle Chiese o conventi e che vengono narrati spesso dalla gente del posto davanti alla brace scoppiettante durante le sere d’inverno.

Un’esempio? Sapete qual’è la leggenda dello Spacco della Regina?
tagliata etruscaLa giovane regina Ansedonia fin da piccola era costretta ad un regime consono al suo rango che le impediva di svolgere qualsiasi attività di svago e libertà rispetto agli altri bambini, talvolta le era consentito di uscire dalla reggia per fare una passeggiata e proprio durante una di queste passeggiate si imbatté in un luogo di straordinaria bellezza, una conca naturale con acqua talmente limpida che non seppe resistere all’impulso di tuffarsi lasciandosi abbracciare dall’acqua. Da quel giorno la regina scelse quel luogo come unica meta delle sue passeggiate, ma essendo il bagno a quei tempi oggetto di scandalo per una donna qualsiasi figuriamoci per una regina. Le malelingue parlarono subito di riti satanici che venivano celebrati in quel posto e quando la regina Ansedonia non fece più ritorno a casa si pensò complice e vittima di quei riti malefici. Si narra inoltre che la stessa Ansedonia abbia nascosto in questa fessura naturale un tesoro misterioso che non è mai stato trovato.spacco-della-regina

Se ami l’avventura e il mistero sicuramente questo è il luogo ideale da visitare non solo per ammirare la bellezza della natura, ma anche per stimolare la fantasia.
Per raggiungere lo Spacco della Regina è facilissimo basta prendere la SS1 e tagliataespaccoall’uscita Ansedonia seguire le indicazioni che trovate lungo la strada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...